La nuova sede di Avis Cesena diventa finalmente operativa. In attesa dell’inaugurazione ufficiale (fissata per il 29 maggio), domenica 9 maggio  la struttura di Case Missiroli ha accolto i primi donatori. A fare da apripista , alle 7,30, è stata la signora Giuseppina Guerra. Complessivamente sono state una trentina le donazioni raccolta in questa prima giornata di attività.

Una grande Sala Prelievi

Con le sue otto postazioni, la sala prelievi realizzata nella nuova sede ha raddoppiato la capacità di raccolta rispetto al precedente punto prelievi di Calisese, in funzione fino a pochi giorni fa. E l’associazione auspica che a questo ampliamento degli spazi e delle attrezzature corrisponda un aumento dei donatori, perché di sangue e di plasma c’è continuo bisogno, come sottolinea il presidente di Avis Cesena Gualtiero Giunchi.

L’attenzione di Avis per le mamme

“Il caso ha voluto – osserva il presidente Giunchi – che a inaugurare l’attività del punto di raccolta sia stata una donna  nel giorno della Festa della Mamma. Questo è molto bello, anche perché Avis da sempre vicina alle madri. Lo è fin da quando nacque nel 1927: la molla, infatti, fu il caso di una neo mamma che morì di emorragia post partum per non aver potuto ricevere una trasfusione. E continuiamo tutt’oggi a rispondere alle loro necessità. Solo pochi giorni fa abbiamo ricevuto il ringraziamento di una signora che ha potuto superare le complicazioni del parto grazie alle trasfusioni. A volte forse si dimentica, ma donare sangue significa salvare vite”