E’ stata davvero una giornata emozionante sabato 29 maggio, quando finalmente è stata inaugurata la nuova sede di Avis Cesena. Ora tutti i donatori cesenati hanno una nuova Casa, dove potranno sempre trovare il sostegno e il supporto necessari.

Vi proponiamo una galleria fotografica per rivivere insieme i momenti più significativi della manifestazione.

A dare il benvenuto ai presenti è stato il presidente di Avis Comunale Gualtiero Giunchi.

Inaugurazione nuova sede: l'intervento del presidente Gualtiero Giunchi

L’intervento del presidente Gualtiero Giunchi

Di seguito gli interventi del sindaco di Longiano Ermes Battistini e del sindaco di Cesena Enzo Lattuca (formalmente, la nuova sede è proprio al confine fra i due Comuni).

Inaugurazione nuova sede: l'intervento del sindaco di Longiano Battistini

Il sindaco di Longiano Battistini

 

Inaugurazione nuova sede: l'intervento del sindaco di Cesena Lattuca

Il sindaco di Cesena Lattuca

Hanno poi preso la parola le autorità associative: l’ex presidente di Avis provinciale Claudio Lelli, il presidente di Avis regionale Maurizio Pirazzoli e il presidente nazionale Gianpietro Briola.

Inaugurazione della nuova sede Avis: l'intervento di Claudio Lelli, già presidente di Avis Forlì-Cesena

Claudio Lelli, già presidente provinciale di Avis Forlì – Cesena

Inaugurazione della nuova sede Avis: l'intervento di Maurizio Pirazzoli, presidente regionale Avis Emilia Romagna

Maurizio Pirazzoli, presidente di Avis Emilia – Romagna

Inaugurazione della nuova sede Avis: l'intervento di Gianpietro Briola, presidente nazionale di Avis

Gianpietro Briola, presidente nazionale di Avis

 

E’ arrivato, infine, il fatidico momento del taglio del nastro, effettuato dal presidente di Avis Comunale Cesena Gualtiero Giunchi affiancato dall’ex presidente Fausto Aguzzoni. E visto che nella Casa del Donatore c’è anche la nuova sede dell’Avis di base di Calisese, a tenere il nastro sono stati l’attuale presidente Pederzoli e il suo predecessore Savini.

Inaugurazione nuova sede: il taglio del nastro

Il taglio del nastro della nuova sede

Subito dopo il Vescovo di Cesena – Sarsina Douglas Regattieri ha impartito la sua benedizione.

Inaugurazione della nuova sede: la benedizione del Vescovo Douglas

La benedizione ai locali del Vescovo Douglas

 

Infine, suddivisi in piccoli gruppi, gli invitati hanno potuto visitare i locali della nuova sede.

Ingresso nuova sede

Visita alla nuova sede

visita alla nuova sede

Foto di gruppo in sala prelievi

La sala ristoro

Il presidente Briola con Giancarlo Savini

 

Altri due momenti di festa per celebrare l’apertura della nuova sede

Com’è noto,  per rispettare le norme anticovid ancora in vigore, all’inaugurazione ha potuto partecipare solo un numero limitato di invitati. E anche se la cerimonia è stata trasmessa in diretta su Tele Romagna, Avis Comunale Cesena ha voluto pensato di mettere in calendario altri due momenti di festa per coinvolgere nel miglior modo possibile i donatori, i volontari e tutta la cittadinanza.

Camminata del dono e della speranza

Lunedì 14 giugno, nella Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, si svolgerà la “Camminata del dono e della speranza”, organizzata in collaborazione con il Centro Universitario Sportivo di Cesena. Si partirà alle ore 19 dalla sede storica di Avis, in via Serraglio per un percorso che si snoderà fino al Campus Universitario in via Machiavelli. Da qui si farà ritorno in via Serraglio, dove sarà reso omaggio al Monumento al Donatore di sangue.

Festa con i donatori

Domenica 20 giugno, a partire dalle ore 17, presso la nuova sede si terrà una Festa con i donatori e tutti i cittadini che vorranno partecipare. Sarà un’occasione per aprire le porte della Casa del Donatore, testimoniare quel filo che lega Avis Cesena al suo circondario e, soprattutto, per ricordare il grande valore della donazione di sangue e l’importante contributo che i volontari Avis offrono al territorio donando il sangue e mettendo a disposizione il loro tempo.